Veladamare
english English
  veladamare  
home skipper imbarcazioni Diario di Bordo libri glossario meteo

UNA SETTIMANA A.. GONFIE VELE!

 


 

Una settimana ricca di bagni, barca, bagni, carte, bagni, libri, bagni, cibo e... BAGNI.. ma partiamo dalle origini.

La prima sera, i Rolandi, stanchi per il viaggio, videro per la prima volta Marakaibo, la nostra compagna di avventure che ci ha accompagnato in posti fantastici e dimenticati dal mondo e fece subito una bella impressione. La famiglia lombarda conobbe il Capitano e Arianna, Rita, Giulia e lo scoregione Massi. Il giorno dopo fu un po' sballato perchè era il primo perchè dovevamo conoscerci e ambientarci, ma filò tutto liscio. Dopo aver passato la dogana a Lussino ci concedemmo un pomeriggio relax in una bellissima baietta dove tirava un forte vento. La sera mangiammo in barca perchè eravamo stanchi e dopo una bella pasta al sugo e qualche cazzata ci siamo lentamente avvicinati ai nostri dolci letti.

 


 

Il martedì, dopo molti bagni, attraccammo verso tardo pomeriggio ad una boa della famosa e popolosa isola di Ilovik. Dopo esserci fatti nà bella doccia decidemmo di andare a mangiare in “città”. Per nostra fortuna passò un taxi boat con una bellissima e magra tassista, che durante il breve tragitto ci diede delle dritte sui ristoranti dell'isola. Nel ristorante in cui andammo si mangiava bene, a seconda delle scelte. Se due persone a caso, tipo Simon e Rita ordinano dei calamari ripieni con prosciutto, formaggi, patate e salsa rossa di vino, si renderanno conto di aver fatto una pessima scelta e che sarebbe stato meglio ordinare il buonissimo pesce che quasi tutti gli altri avevano scelto. Dopo le crepes con nutella ci concedemmo una passeggiata nella graziosa cittadina. Dopodichè tornammo alla nostra bella barchetta e dopo qualche battuta andammo tutti a dormire. La mattina seguente, dopo un paio d'ore di navigazione, arrivammo nel bellissimo paese di Premuda, dove c'erano addirittura le macchine! Dopo un pomeriggio di bagni, di passeggiate sull'isole e di interminabili partite a carte (Alex non ha smesso un minuto di chiedere “giochiamo a carte?”), andammo sull'isolotto dove al ristorante ci attendeva uno squisito agnello e costine a volontà! Dopo esserci saziati e aver bevuto una bella Pelinkuvaz (se si scrive così!) il gruppo dei Rolandi eccetto il Senior, tornò a “casa” e dopo una mezz'oretta arrivarono anche gli altri.

 


 

 

 

 Il giorno dopo, salpammo presto dalla baia di Premuda in direzione Zapuntel. Attraccammo per ora di pranzo e mangiammo una buona pasta con le zucchine e carote preparata dal gruppo dei Rolandi e Rita. Da li partì la guerra degli scoponi scientifici tra la coppia padre e figlio, Simon e Ale e i due uomini di mare, Andrea e Massi. Quella prima partita, purtroppo fu vinta dai navigatori. La sera, dopo aver mangiato del buon pesce sull'isola, i due diedero un'altra bella lezione alla coppia padre e figlio.


 

 Il giorno dopo arrivammo nell'isoletta di Brgulje, “hard to say, nice to stay”. Dopo una passeggiatina pre cena, ci trovammo al ristornate dove ognuno prese ciò che voleva: bistecche, spiedini, tonno, insalate e tante tante altre buone cose. La sera in barca i due marinai fecero il capotto definitivo di scopone scientifico sui Rolanderos. Dopo la partita, tutti a nanna (n.d.r. con bagno a mezzanotte) !!!


 

 

 


 

Ed eccoci arrivati all' ultimo giorno, eccetto il capitano, gli altri torneranno alla vecchia vita: Alessandro potrà farsi una doccia, la mamma potrà tornare a cavalcare, Massi, Giulia e Arianna torneranno nella loro Ancona, Rita a Nocera, insomma, ognuno alle vecchie abitudini. Quindi oggi, dopo qualche bagnetto e dopo essere arrivati a Zara, la nostra avventura si concluderà qui, dopo una vacanza di risate e di compagnia, di carte e libri, ma soprattutto di MARE. Quindi, Capitano, ti auguriamo altre belle settimane con altra gente, magari senza tre bambini scatenati! ;) Perciò in bocca al lupo per i prossimi viaggi e grazie mille per la stupenda esperienza! :) Tò disse.. e lo uccise.

Gite in barca a vela

links | risorse

© 2006-2007 Veladamare.it - gite in barca a vela - web and seo: labellarte.it